logotype

Lambrusco Grasparossa

Colli di Scandiano e Canossa DOP

                  Lambrusco Grasparossa



 

 

 

 

 

Le uve provengono da vigneti piantati in regime di agricoltura biologica nel 2005 presso l’Oratorio di S. Giovanni in Cavriago, in zona pedecollinare Reggiana: vitigno “Lambrusco Grasparossa”, 2400 piante a ettaro, resa 120 quintali per ettaro.

Un vino di pronta bevibilità che esalta i sapori fruttati del vitigno, accostati a vellutati tannini.

Gradevole anche a chi non è abituato a bere Lambrusco con una equilibrata quantità di zuccheri residui (pur restando nella tipologia “Vino Secco”), colore rosso tenue, spuma bianca ... (clicca qui per Certificazione DOP e analisi chimica).

Vinificato secondo le norme del Disciplinare Biologico Europeo, tuttavia limitando la quantità di solfiti presenti nel vino a meno della metà di quanto ivi prescritto. Nella procedura di vinificazione vengono utilizzati lieviti certificati biologici e nessuna sostanza di origine animale per la chiarifica.

Fermentato in autoclave (metodo Charmat).

Ottimo con tortelli verdi o di zucca, oppure con gnocco e tigelle.

Temperatura di servizio consigliata: 8/10°.

 

 

ANNATA 2015

Colli di Scandiano e Canossa, Lambrusco Grasparossa DOP, vendemmia 2015, biologico, SorelleSchiavi”

è risultato un vino di colore cerasuolo vivace con profumi di mirtillo, marasca e rosa canina.  Sapore fresco e sapido con bella persistenza.

Certificazione Biologica

 Grado Alcolico: 10,5%